sabato 18 novembre 2017 • 14:46.28 Collegamento alla pagina SiciliaParchi su Facebook 
[Link esterno, apre una nuova finestra]  Collegamento al canale YouTube di SiciliaParchi 
[Link esterno, apre una nuova finestra]
Imposta Sicilia Parchi come pagina iniziale  Aggiungi Sicilia Parchi.com all'elenco dei tuoi siti preferiti
        Torna alla Home Page
Icona menù "Progetto"
Icona menù "Parchi"
Icona menù "Riserve naturali"
Icona menù "Archivio News"
Icona menù "Foto e Video"
Motore di Ricerca
Archivio Speciali 
 
La costa jonica
• Speciale "I SENTIERI DEL MARE"
di Lavinia D'Agostino
con la collaborazione di Progetto Mare

Per il materiale fotografico si ringrazia Antonino Gravano

  La costa jonica  

Corallo Chi vuole vivere il mare a 360° deve certamente recarsi in Sicilia.
In quest’isola, infatti, sono presenti molteplici tipi di spiagge e scogliere, di diversa natura e colore, per tutti i tipi e gusti.
L’isola è separata dal continente peninsulare dallo Stretto di Messina, una lingua di mare di soli tre chilometri che è un corridoio di passaggio dei banchi di pesce spada.

Lungo la costa jonica, a metà strada tra Messina e Catania si può visitare Taormina e la riserva naturale orientata "Isola Bella": uno scorcio di natura immersa nell’omonima baia, incastonata tra il mare e la terra ferma e collegata a quest’ultima da una sottile lingua di sabbia, la cui forma viene continuamente modellata dalle correnti e dalle maree, dinamismo che affascina chi si sofferma ad osservarla.

Proseguendo verso sud ci si troverà nella piana di Catania: le frequenti eruzioni dell’Etna hanno ricoperto il territorio circostante di lava nera che ha colmato una pianura estesa sino al mare.
La punta sud della Sicilia, nei pressi di Pachino, è una delle località marine di più grande fascino.
Porto Palo è una cittadina di fronte alla quale si trova l'isola di Capo Passero, che conserva una vegetazione dal notevole valore e di grande rarità.
Tra le sue attrattive naturalistiche gli stagni Baronello, Giaramidaro e Auruca, i pantani Cuba, Longarini e Gariffi, luogo di ritrovo di vari uccelli, ed un'ampia baia.
La costa ionica in questo tratto è quindi più frastagliata, mentre il litorale meridionale è di sabbia dorata finissima.

Per il materiale fotografico si ringrazia Antonino Gravano
In collaborazione con Progetto Mare.net Link al sito di Progetto Mare
[collegamento esterno, apre una nuova finestra] 

Scopri anche le
Aree Marine Protette

Home Page • Il progetto • Mappa del sito
Accessibilità • Privacy • Credits • Links • Rassegna stampa • Contatti