Vai al nuovo sito web SiciliaParchi.it

mercoledì 20 gennaio 2021 • 03:51.52 Collegamento alla pagina SiciliaParchi su Facebook 
[Link esterno, apre una nuova finestra]  Collegamento al canale YouTube di SiciliaParchi 
[Link esterno, apre una nuova finestra]
Imposta Sicilia Parchi come pagina iniziale  Aggiungi Sicilia Parchi.com all'elenco dei tuoi siti preferiti
        Torna alla Home Page
Icona menù "Progetto"
Icona menù "Parchi"
Icona menù "Riserve naturali"
Icona menù "Archivio News"
Icona menù "Foto e Video"
Motore di Ricerca
Archivio Speciali 
 
Le tracce umane
# La grotta regina, la più grande tra le cavità della Marinella, si affaccia sulla Fossa del Gallo a 130 m s.l.m., dominando il mare.

Oggetto di molti studi, l'ipogeo è l'unico santuario punico scoperto sino ad oggi nel Mediterraneo.
Le pareti della Grotta Regina, dritte e lisce, conservano centinaia di iscrizioni e di disegni di periodi diversi, che rappresentano figure umane e animali fra le quali si distinguono un guerriero punico, un orso, un cavallo, un braccio avvinghiato da un serpente, tre navi e, quindi, preghiere, suppliche, firme.

Le epigrafi in lingua punica, neopunica, libica, sono state tradotte da esperti e questo è servito a comprendere meglio e ad avere un maggior numero di informazioni sul sito: alcune iscrizioni del VII sec. confermano la presenza di gruppi fenicio-punici di commercianti; grazie all'unico disegno finora conosciuto, che si trova sulla parete sinistra, si può sapere come era fatta una nave da guerra cartaginese, rappresentata in tutti i particolari; è stato pure scoperto che "il Santuario", oltre che a Mel-cart, divinità tutelare di Tiro ed a Iside, protettrice dei naviganti e della fertilità, è dedicato alle divinità Shadrapa ed Osiride.
Ma questa grotta non fu frequentata solo da punici di cui si hanno tante notizie: reperti ceramici trovati dopo campagne di scavo testimoniano il passaggio di romani, arabi e colonizzatori medievali.

 
  Scarica il video dell'eruzione 2004 Guarda il video

Nome file: capogallo.wmv
Dimensione: 3.8Mb
Durata: 1,28 minuti

Per scaricare il video:
click con il tasto destro sul link qui di sopra, click su "Salva oggetto con nome", quindi salvare il file, anche cambiando il nome, sul computer.
Home Page • Il progetto • Mappa del sito
Accessibilità • Privacy • Credits • Links • Rassegna stampa • Contatti