Frana sulle Madonie, percorso alternativo
mercoledì 16 gennaio 2019 • 17:17.34 Collegamento alla pagina SiciliaParchi su Facebook 
[Link esterno, apre una nuova finestra]  Collegamento al canale YouTube di SiciliaParchi 
[Link esterno, apre una nuova finestra]
Imposta Sicilia Parchi come pagina iniziale  Aggiungi Sicilia Parchi.com all'elenco dei tuoi siti preferiti
        Torna alla Home Page
Icona menù "Progetto"
Icona menù "Parchi"
Icona menù "Riserve naturali"
Icona menù "Archivio News"
Icona menù "Foto e Video"
Motore di Ricerca
 
Vai allo speciale: Sapori dei Parchi. A cura di Vincenzo Raneri

Vai all'archivio fotografico e video

riserve
Stampa Articolo |  Archivio 
Frana sulle Madonie, percorso alternativo

Approvato da tutti gli Enti interessati che operano nelle Madonie la realizzazione di una strada alternativa che baypassa la frana
che ha causato la chiusura al transito della strada provinciale 24, che collega
Caltavuturo all’autostrada Palermo-Catania.
Il percorso alternativo, elaborato congiuntamente dai tecnici della viabilità
della Provincia di Palermo guidati dall’assessore Filippo Cangemi e dalla
Protezione civile della Regione siciliana, prevede la sistemazione di una pista
che supera i circa 500 metri del tratto franato, attraverso una stradella
rurale di circa 200 metri. Questa verrà allargata per tutto il tratto fino a
sette metri. La nuova strada, che verrà realizzata con circa 200 mila euro
stanziati dalla protezione civile regionale, presenterà delle caratteristiche
di percorribilità sufficientemente adatte al traffico pesante e consentirà il
passaggio della corriera del servizio di trasporto pubblico. Verrà così
garantito un collegamento sicuro con la cittadina di Caltavuturo, attualmente
raggiungibile da percorsi alternativi sicuramente più lunghi.
Il progetto è stato approvato in occasione di una conferenza di servizi tenuta
presso la Protezione civile regionale, al quale hanno partecipato oltre che la
Regione siciliana, la Provincia di Palermo titolare della strada, il comune di
Caltavuturo l’Ente parco delle Madonie.
“La creazione di un nuovo percorso seppur provvisorio – ha spiegato l’assessore
Filippo Cangemi – consentirà di raggiungere più agevolmente, con un notevole
risparmio di tempo ed economico, la cittadina di Caltavuturo e le zone
limitrofe, dove sono presenti numerosi insediamenti agricoli e zootecnici”.
 
Vai allo speciale: Le riserve siciliane

Speciale dedicato all'Azienda Regionale Foreste Demaniali

Vai allo speciale: Parco Fluviale dell'Alcantara - Gli atti di Aquafest 2007

Home Page • Il progetto • Mappa del sito
Accessibilità • Privacy • Credits • Links • Rassegna stampa • Contatti