Vai al nuovo sito web SiciliaParchi.it

venerdì 19 luglio 2024 • 05:15.09 Collegamento alla pagina SiciliaParchi su Facebook 
[Link esterno, apre una nuova finestra]  Collegamento al canale YouTube di SiciliaParchi 
[Link esterno, apre una nuova finestra]
Imposta Sicilia Parchi come pagina iniziale  Aggiungi Sicilia Parchi.com all'elenco dei tuoi siti preferiti
        Torna alla Home Page
Icona menù "Progetto"
Icona menù "Parchi"
Icona menù "Riserve naturali"
Icona menù "Archivio News"
Icona menù "Foto e Video"
Motore di Ricerca
Archivio Speciali 
 
Progetti e attività
L'Ente rilancia la conoscenza scientifica dell'area protetta con iniziative rivolte a grandi e piccini.

Tabelle direzionali installate sui sentieri Poco meno di un decennio addietro la geologia nel Parco delle Madonie, evocava fenomeniche di esclusivo interesse scientifico, relegate alla pertinenza di studiosi e scienziati. Si deve alla ferma volontà dell'Ente Parco di investire nella riscoperta di questo "mondo", tanto avvincente quanto sconosciuto, la possibilità di far entrare la storia geologica delle Madonie nel sistema di fruizione e di conoscenza, diretta anche al più inesperto visitatore del Parco. Per riuscirci l'Ente è entrato a far parte dell'European Geopak network, una rete internazionale di aree protette, riconosciuta dall'Unesco, che avvicina 25 parchi del mondo, che insieme concertano politiche comuni mirate alla promozione del patrimonio geologico. Sotto questa "buona stella" l'area protetta delle Madonie ha messo avanti tutta una serie di misure specifiche che in poco meno di cinque anni sono riuscite a rivalutare un aspetto ancora quasi del tutto inesplorato.
Formaggi tipici delle Madonie.
L'Ente Parco sta rilanciando i prodotti degli imprenditori Si è così dato vita al primo itinerario geologico del parco, comprendente tre sentieri tematici che toccano aree di maggiore interesse scientifico ed è nato il museo Geopark di Petralia Sottana, che offre un sistema interattivo di presentazione della geologia diretto ai più piccoli ed una "roccioteca" contenente i reperti rinvenuti dello studioso petraliese Giuseppe Torre.
Credere in questo processo di rilancio per il Parco ha anche significato, condividere le linee guida della rete e cantierare una serie di iniziative specifiche di formazione ed educazione ambientale dirette alle scuole con il coinvolgimento di partner qualificati, tra cui l'università di Palermo, che ha curato la realizzazione della prima guida geologica delle Madonie.

Dal geoturismo alla formazione il Parco non è mancato alle principali sfide culturali del territorio. Protagonista della nascita del consorzio universitario del quale è partner l'Ente è oggi il motore propulsore di importanti progetti avviati per e con il territorio.
"Saperi", ma anche "sapori", prendendo a prestito il tema del progetto che in campo di enogastronomia e produzioni di qualità il Parco sta conducendo Un allevamento di bovini nel Parco delle Madonie al fianco della Provincia regionale, slow food e di numerosi imprenditori locali.

La sigla di un protocollo d'intesa tra i soggetti coinvolti ha già consentito di fare da cabina di regia ad importanti iniziative di affermazione delle produzioni locali e di dare ai prodotti di qualità del Parco una marcia in più per accedere ai mercati nazionali ed internazionali.

  Link al sito dell'Assessorato Regionale Territorio e Ambiente
[Sito esterno, apre una nuova finestra]  Link al sito dell'Assessorato Regionale Territorio e Ambiente
[Sito esterno, apre una nuova finestra]
Assessorato Regionale Territorio Ambiente

Guarda il video del Parco delle Madonie
Guarda il Video del Parco delle Madonie

 
Home Page • Il progetto • Mappa del sito
Accessibilità • Privacy • Credits • Links • Rassegna stampa • Contatti