Vai al nuovo sito web SiciliaParchi.it

martedì 05 luglio 2022 • 02:51.21 Collegamento alla pagina SiciliaParchi su Facebook 
[Link esterno, apre una nuova finestra]  Collegamento al canale YouTube di SiciliaParchi 
[Link esterno, apre una nuova finestra]
Imposta Sicilia Parchi come pagina iniziale  Aggiungi Sicilia Parchi.com all'elenco dei tuoi siti preferiti
        Torna alla Home Page
Icona menù "Progetto"
Icona menù "Parchi"
Icona menù "Riserve naturali"
Icona menù "Archivio News"
Icona menù "Foto e Video"
Motore di Ricerca
Archivio Speciali 
 
Il territorio
Panorama di Giardini Naxos (ME) con l'Etna che domina all'orizzonte Importante e ricco risulta il patrimonio storico, architettonico e culturale della valle.

Dalla foce risalendo sino alla sorgente, sono numerose le località da visitare: partendo da Giardini Naxos, prima colonia greca di Sicilia, è possibile poi raggiungere Taormina, centro di fama internazionale.

Sulla sponda destra del fiume domina la valle il Castello di Calatabiano, di matrice araba.
Continuando la risalita lungo il fiume incontriamo Gaggi, che ha legato il suo nome alle acque che gli scorrono attorno, e Graniti dove è possibile respirare la salubre aria della pineta.
Panorama sulla parte centrale della valle dal Castello di Francavilla di Sicilia (ME)
A valle il scorre l'Alcantara e in fondo Motta Camastra (ME) Poco più avanti appare Motta Camastra, incastonato nella roccia come un presepe, dal cui belvedere è possibile ammirare la maestosità della valle dell’Alcantara.

Proseguendo il nostro cammino ed arrivando a Francavilla di Sicilia, sede amministrativa del Parco, continuiamo il nostro itinerario con una visita al Convento dei Cappuccini.
Per gli amanti delle passeggiate si segnala il sentiero natura "Le gurne dell’Alcantara", dove è possibile inebriarsi dei profumi delle campagne della Sicilia, accompagnati dal continuo scorrere delle acque fresche e limpide dell’Alcantara

La doppia cascata in una delle "gurne" più famose del fiume nei pressi di Francavilla di Sicilia (ME) Sul versante opposto troviamo invece Castiglione di Sicilia, sede del Centro di Ricerca ed Educazione Ambientale sugli ecosistemi fluviali.
Nel suo territorio si trova la "Cuba" bizantina di Santa Domenica, edificata tra il VII e VIII d.C. e recentemente restaurata.

Risalendo ancora il corso del fiume, si raggiungono Mojo Alcantara, Malvagna e Roccella Valdemone, centri agricoli ricchi di testimonianze storiche ed etnoantropologiche.

A Malvagna è possibile ammirare i resti del Convento dei Minori Riformati di San Giuseppe, risalenti al XVIII secolo.

La Cuba Bizantina nei pressi di Castiglione di Sicilia (ME) Nei pressi di Mojo è possibile effettuare un’escursione lungo il sentiero che porta all’antico conetto vulcanico eccentrico: i rossastri materiali piroclastici ci fanno immaginare le spettacolari esplosioni che hanno interessato anticamente la zona.

Si arriva infine a Randazzo, cittadina sede di tre Parchi - Alcantara, Etna e Nebrodi - nel cui centro storico è possibile visitare la Chiesa di S. Maria, la Chiesa di S. Nicolò e la Chiesa di S.Martino.

  Link al sito dell'Assessorato Regionale Territorio e Ambiente
[Sito esterno, apre una nuova finestra]  Link al sito dell'Assessorato Regionale Territorio e Ambiente
[Sito esterno, apre una nuova finestra]
Assessorato Regionale Territorio Ambiente

Guarda il video del Parco dell'Alcantara
Guarda il Video del Parco dell'Alcantara

Guarda la video notizia di Acquafest 2005
Video notizia di Acquafest 2005

Guarda la video notizia di Acquafest 2007
Video notizia di Acquafest 2007
Home Page • Il progetto • Mappa del sito
Accessibilità • Privacy • Credits • Links • Rassegna stampa • Contatti